Non pensare all’orso bianco!

Lo scrittore Dostoevskij ha ispirato un noto esperimento di psicologia. Egli sfidò suo fratello a non pensare ad un orso bianco. Il povero fratello non riuscì a distrarsi, anzi il pensiero dell’orso bianco divenne per lui ossessivo. Nell’esperimento messo a punto dallo psicologo Wegner venne chiesto ai partecipanti di non pensare a un orso bianco...

Superare l’ansia con la terapia cognitiva basata sulla Mindfulness

Non esiste in italiano un corrispettivo letterale della parola Mindfulness. Essa deriva dalla traduzione inglese del termine “Sati” in lingua Pali, che vuol dire attenzione consapevole. Possiamo definire questo tipo di consapevolezza come “il processo di prestare attenzione in un modo particolare: intenzionalmente, nel momento presente e in modo non giudicante” Jon Kabat-Zinn,(1994). La Mindfulness è...

Madrescenza. Il viaggio della donna attraverso la maternità

Negli anni 70 l’antropologa Dana Raphael coniò il termine matrescence (madrescenza) per specificare il cambiamento nella donna durante la maternità. Il termine evoca volutamente l’adolescenza, il passaggio evolutivo che traghetta gli esseri umani dalla fanciullezza all’età adulta. Vediamo gli adolescenti come un concentrato di cambiamenti ormonali, corporei ed emotivi ma non abbiamo un’immagine simile di ciò che...

Non ho voglia! Tutta colpa della motivazione

Di solito reagiamo alla mancanza di motivazione attendendo di “avere voglia” di dedicarci a quel particolare lavoro secondo l’assunto di base che quel compito debba suscitarci emozioni positive per essere intrapreso. Avere voglia è necessario per sentirsi motivati? La maggior parte delle persone ricorre a piccoli stratagemmi per cercare la spinta a lavorare come gratificarsi...

La ricetta della felicità

Dove si nasconde la felicità? E come possiamo raggiungerla? Zenone di Cizio fu il fondatore dello stoicismo. Egli impartiva le sue lezioni filosofiche sotto il “portico dipinto” (in greco Stoà Pecile) da cui prende il nome la corrente filosofica. Lo stoicismo sottolinea il ruolo fondamentale della ragione e dell’autocontrollo. Vivere virtuosamente porta alla tranquillità della ragione,...

Il sesso nelle relazioni a lungo termine

Il sesso non si fa,  è un luogo in cui si va.  Quando incontriamo qualcuno che ci piace e il nostro sentimento è ricambiato la maggior parte di noi ambisce a creare intimità, condivisione, a volere sapere tutto dell’altra persona. Cerchiamo certezza, permanenza, presenza, vogliamo costruire un nido sicuro, ma una volta che abbiamo soddisfatto...

Le emozioni negative raccontate ai bambini nel libro “Un mare di tristezza”

Quanti sono i colori e le forme della tristezza? Foto dal libro “Un mare di tristezza” Il piccolo pesciolino blu “triste e sconsolato” lo scopre facendo una nuotata in fondo al mare sperando di stare meglio. Durante la sua passeggiata marina il protagonista incontra tantissimi pesci che erano, ognuno a modo proprio, giù di morale...

Avete visto Anna? Un libro che racconta l’unicità dell’infanzia

  Avete visto Anna? Al mercato tra mele e mandarini la mamma distoglie lo sguardo e Anna non c’è più. Si crea subito un capannello di gente desiderosa di aiutare la signora nella ricerca della piccola. Ma come è fatta la bimba sparita? Le persone inondano la mamma di domande semplici e chiare sul colore...

La rabbia dei bambini raccontata da 3 libri originali

L’espressione della rabbia nei piccoli lascia sconcertati i genitori che hanno perso il libretto di istruzioni, ma disorienta anche i bambini come fossero posseduti da una forza indomabile. Gli albi illustrati aiutano a dare significato a ciò che accade dentro e fuori di sé. Ve ne sono molti sul tema rabbia, esempio Il libro arrabbiato...

La depressione e la solitudine raccontati ai bambini nel libro Il Buco

Come si fa a spiegare cosa sia la sensazione di vuoto, il disagio e la depressione che a volte si sperimentano sin da piccoli? Quando distrattamente ho preso Il Buco di Anna Llenas tra le mani e l’ho aperto convinta che lo avrei rimesso sullo scaffale della libreria dopo un attimo. Ma poi non l’ho...

  • 1
  • 2